SEMPLICEMENTE OLTRE

In area critica affrontare in tempo reale con un approccio integrato e personalizzato, le insufficienze d’organo è la strada prioritaria per fronteggiare con efficacia patologie quali: sepsi, insufficienza renale, respiratoria e l’insufficienza multiorgano in genere, tutte patologie con tassi di mortalità ancora superiori al 50%. AMPLYA™ si propone come sistema multiterapeutico in area critica. L’integrazione di molteplici terapie di depurazione extracorporea – da quelle più convenzionali a quelle adsorbitive - amplia le opportunità terapeutiche in caso d’insufficienza d’organo.

Un'ampia scelta terapeutica
La storia di Bellco s’identifica con la storia della depurazione extracorporea del sangue: impegno e passione costanti al servizio della Ricerca Collaborativa. Attenzione e ascolto delle esigenze della comunità medico-scientifica uniti a know how e capacità innovativa rendono possibile un ulteriore passo in avanti verso l’eccellenza. Le sfide attuali e future in area critica richiedono sistemi intuitivi, versatili e in grado di rispondere in tempo reale alle esigenze cliniche.

AMPLYA™: UN SISTEMA SALVAVITA
AMPLYA™ è in grado di eseguire, con un unico circuito, un vasto numero di terapie di depurazione extracorporea del sangue. Per ogni specifica patologia, un inedito approccio terapeutico integrato, che può favorire la sopravvivenza e migliorare la qualità della vita del paziente.

AMPLYA™: un vero e completo sistema multiterapeutico
Un'unica piattaforma per molteplici opzioni:

  • CRRT (SCUF, CVVH, CVVHD, CVVHDF)
  • IRRT (IHF-HVHF, IHD SLED, IHDF)
  • PEX
  • CPFA
  • CASCADE FILTRATION
  • CO₂ REMOVAL (ABYLCAP)
  • HP - EMOPERFUSIONE


Il valore aggiunto di AMPLYA™
Completezza | Automazione | Intuitività
Per pazienti che possono essere vittime di patologie quali: ALI (acute lung injury); artrite reumatoide; ARDS (acute respiratory distress syndrome); BPCO (broncopneumopatia cronico ostruttiva); crush syndrome; ipercolesterolemia; IRA (insufficienza renale acuta); miastenia grave; mieloma; MOF: disfunzione multiorgano (renale, epatica, cardiaca, polmonare e cerebrale); patologie da immunocomplessi; sepsi severa; shock settico.

La Depurazione Selettiva: oltre gli schemi conosciuti
Come l’organismo trattiene, in condizioni fisiologiche, le sostanze nobili ed elimina quelle di rifiuto, così una depurazione selettiva in condizioni patologiche può essere realmente efficace se trattiene le sostanze nobili, eliminando quelle tossiche.
Sviluppare nuove tecnologie di depurazione, sempre più efficaci nel fornire un supporto terapeutico per patologie complesse. Questo l’impegno della Ricerca Collaborativa di: Università, Clinica, Industria testimoniato anche dal Progetto F.A.R.E.: Filtration and Adsorbtion Regione Emilia-Romagna.

L'anima di AMPLYA™: la depurazione selettiva
Il sangue é l’organo che connette gli organi. Rende possibile la sopravvivenza, la crescita e la regolazione cellulare e, con essa, regola la funzionalità di ciascun organo. Trasporta nutrienti e permette la rimozione dei prodotti di rifiuto del metabolismo cellulare. L’uso complementare di filtrazione e adsorbimento consente di eliminare dal sangue le molecole implicate nel danno d’organo, senza perdere sostanze nobili come l’albumina e può favorire un suo recupero funzionale. AMPLYA™ interviene in questo processo associando la terapia specifica alla singola patologia. L’anima di AMPLYA™ è un concetto innovativo nato dalla Ricerca Collaborativa tra Università, Clinica e Industria.

UNA NUOVA VISIONE DEL PAZIENTE ACUTO

L’innovazione tecnologica, l’ampio range di terapie eseguibili e la facilità d’uso sono le caratteristiche essenziali di Lynda®.

Lynda® esegue la terapia CPFA® (Coupled Plasma Filtration Adsorption) mirata al trattamento della sepsi ed è in grado di eseguire trattamenti di insufficienza renale (continui o intermittenti) come l’ultrafiltrazione isolata, l’emofiltrazione, l’emodialisi e l’emodiafiltrazione oltre a trattamenti di plasma exchange.

Tutti i trattamenti eseguibili su Lynda® sono gestiti in massima sicurezza grazie ai seguenti accorgimenti tecnici:

  • Monitorizzazione continua dell’ematocrito e della saturazione d’ossigeno
  • Elevata autonomia fino a 40 L di soluzione con possibilità in contemporeanea di pre e post diluizione
  • Software user-friendly con priming automatico
  • Interfaccia diretta con touch-screen
  • Alta visibilità del display con “Guida in linea”
  • Operatività “Plug & play” comprensiva di kit preassemblato con filtro e linee integrati
  • Archivio storico con oltre 300 ore
  • Riscaldatore di liquidi di reinfusione e/o liquidi di dialisi con temperatura variabile tra i 30 e 40 °C

top